loader

Tossina botulinica low cost? No grazie!

by on 23 maggio 2017
Posted in blog

In un periodo di crisi è normale cercare sempre la convenienza e il risparmio, in maniera quasi ossessiva.
Ma quando parliamo di chirurgia estetica, e quindi di sostanze chimiche e soprattutto di salute, è meglio non rischiare.

Non fidatevi di quei professionisti che vi propongono trattamenti a prezzi stracciati o che non operano in strutture sanitarie adeguate.
La colpa spesso però, non è neanche solamente dei medici: complici sono soprattutto coloro i quali questi prodotti li commercializzano! Merce, ricordiamocelo, scadente e a basso costo. Risparmiare è importante, spendere con oculatezza pure, ma in questo campo non può essere la priorità! Alla fine dell’intervento gli unici a rimetterci siete voi. Questo è importante che lo teniate sempre in testa.

Solo poche settimane fa, questo dicono le notizie, sono state ritrovate, tra l’altro in Toscana, enormi quantità di botulino falso! Il prodotto viziato veniva poi smerciato a medici ignari, appunto, che riutilizzavano il prodotto sui propri pazienti reperendolo non da canali autentici. Quindi, potenzialmente, anche su di te o su qualcuno dei tuoi cari!

Nel caso specifico, oltre al danno la beffa! I pazienti sottoposti ai loro trattamenti non hanno subito danni fisici gravi, ma sicuramente danni economici: la sostanza che era stata loro iniettata non era tossina botulinica, ma semplice acqua!
La truffa è potuta venire a galla nel momento in cui i medici hanno iniziato a rendersi conto che il loro trattamento estetico non aveva avuto il benché minimo risultato, e così la vicenda è stata sottoposta alle autorità e il carico di botulino falso con tutti i suoi ricavi sequestrato.

In questo caso la vicenda si è risolta senza gravi conseguenze per i pazienti, ma per altri materiali utilizzati nella chirurgia estetica, affidarsi a dei falsi o a della merce scadente può procurare gravi danni al vostro corpo.

Se si pensa alle iniezioni di silicone liquido, ormai vietate in Italia, le conseguenze possono portare alla trombosi delle arterie del viso se non addirittura alla cecità.

Alcuni “professionisti” fanno pagare l’intervento 50€ quando solo il nostro studio paga più di 100€ di prodotto! Senza contare le spese dei materiali e degli accessori utilizzate durante l’intervento.

Cercate di evitare inoltre le truffe, dove vi propongono dei trattamenti eccessivamente scontati. Prima di esporvi a qualunque tipo di intervento dovete sottoporvi ad una visita, per controllare che la vostra pelle e il vostro viso siano adeguati ai trattamenti che richiedete.

Niente trattamenti o sedute multiple a pochi euro su Groupon.

Per concludere voglio mettervi al corrente di una questione molto diffusa, che sicuramente tratteremo in modo più articolato in un’altra occasione: i trattamenti di chirurgia estetica, anche i più semplici, non possono essere eseguiti nei centri estetici!
Non sono ambienti adibiti ad interventi medici e nel caso vi capitasse di sentire di centri estetici non medici in cui si effettuano trattamenti iniettabili o simili denunciateli subito alle autorità! Ne va del bene dei pazienti.

Ma di questo parleremo lungamente in uno dei prossimi articoli.


Share: